Elmetto M1

La finitura di fabbrica rese l’elmetto ruvido, verniciato con pittura verde/grigia opaca. Costruito in acciaio al manganese con sottoelmetto separato, l’elmetto M1 offriva una maggiore protezione rispetto all’ M1917 conformato a forma di disco che era stato prodotto fino al 1940 mentre il corpo d’Artiglieria stava cercando un sostituto appropriato. Il sottoelmetto dell’M1 fu inizialmente fatto in fibra compressa e venne corredato di un sistema di sospensione regolabile fatto con cinghiette di tessuto di cotone misto sintetico molto leggero in modo da poterlo adattare a tutte le taglie.

Il sottoelmetto poteva essere portato senza il guscio d’acciaio quando si era nelle retrovie o in caserma ed aveva un cinturino sottile di cuoio per poterlo assicurare quando veniva portato da solo. Il guscio dell’elmetto aveva una cinghietta di tessuto ancorata a due fermagli metallici quadrati fissati sotto il bordo ai lati dell’elmetto. La chiusura sotto il mento era assicurata da un aggancio metallico interbloccato ma raramente fu vista allacciata se non in prima linea. Quando l’elmetto veniva portato completo, la cinghietta di cuoio del sottoelmetto veniva fissata sopra il bordo anteriore dell’elmetto; la cinghietta del guscio d’acciaio veniva spesso assicurata sopra il bordo posteriore dell’elmetto.