Il Battaglione di Paracadutisti degli Stati Uniti

 

Il Battaglione di Paracadutisti, circa dal 1942 al 1944

Quartier Generale di battaglione (4 Ufficiali)

Quartier generale di Compagnia (7 Ufficiali, 138 uomini)

Quartier generale di Compagnia HQ (2 Ufficiali, 7 uomini)

Sezione del personale (7 uomini)

Sezione mensa (25 uomini)

Plotone delle comunicazioni (1 Ufficiale, 22 uomini)

Plotone alle mitragliatrici leggere (2 Ufficiali, 40 uomini)

Plotone ai mortai (2 Ufficiali, 37 uomini)

Tre Compagnie di Fucilieri (8 Ufficiali, 119 uomini) ciascuna composta da;

Quartier generale di Compagnia (2 Ufficiali, 14 uomini)

Tre Plotoni di Fucilieri, ciascuno composto da;

Quartier generale di Plotone (2 Ufficiali, 5 uomini)

Squadra al mortaio (6 uomini)

Due Squadre di Fucilieri, ciascuno composta da 12 uomini

Forza totale 530 di tutti i gradi (35 Ufficiali e 495 uomini)


Il Battaglione di Paracadutisti, attorno al 1944 solamente

Quartier Generale di battaglione (6 Ufficiali)

Quartier generale di Compagnia (7 Ufficiali, 165 uomini)

Quartier generale di Compagnia (3 Ufficiali, 22 uomini)

Sezione del Quartier generale di battaglione (15 uomini)

Sezione Approvvigionamenti (13 uomini)

Plotone alle comunicazioni (27 uomini)

Plotone alle mitragliatrici leggere (1 Ufficiale, 46 uomini)

Plotone ai mortai (3 Ufficiali, 42 uomini)

Tre Compagnie di Fucilieri (8 Ufficiali, 168 uomini) ciascuno composta da;

Quartier generale di Compagnia (2 Ufficiali, 27 uomini)

Tre Plotoni di Fucilieri, ciascuno composto da;

Quartier generale di Plotone (2 Ufficiali, 5 uomini)

Squadra al mortaio (6 uomini)

Tre Squadre di Fucilieri, ciascuno composta da 12 uomini

Forza totale 706 di tutti i gradi (37 Ufficiali e 669 uomini)


Punti di nota

Come tutte le unità aviotrasportate, il Battaglione dei Paracadutisti originale era notevolmente leggero.  Imitava l’organizzazione di un normale Battaglione di Fanteria come quantità, ma incorporava diversi aggiustamenti.  Il supporto armato fu ottenuto direttamente dai Plotoni delle Compagnie di Fucilieri e  non c’erano chiaramente armi da fuoco anticarro da rimorchiare su cui contare.

Nell'Agosto 1944 aumentarono il Battaglione a 26 Ufficiali e 555 uomini, 581 di tutti i gradi.  Ciascuno Plotone di Fucilieri perse il suo secondo Ufficiale, il resto dei cambiamenti aumentò la Compagnia di base dei Fucilieri a undici, arrangiandosi con gli elementi di servizio del Quartier Generale di Compagnia.  L'unica altra caratteristica degna di nota era un notevole aumento ddi distribuzione di Carabine M1 per il personale del Quartier generale di Compagnia.

È difficile conciliare questo scritto ideale con le descrizioni di unità in combattimento. Le Forze aviotrasportate sono note per deviare dalla loro organizzazione autorizzata, armamento ed equipaggiamento.  Il 2° Battaglione del 506° PIR fu quotato a circa 600 uomini per il D-Day, le sue Compagnie di Fucilieri erano forti di 8 Ufficiali e 132 uomini.  Probabilmente è che le Compagnie furono riorganizzate sul campo a tre squadre di Fucilieri per Plotone , forse ridotte a dieci uomini. 


Gli elementi del Battaglione

Quartier Generale di battaglione - come con la Fanteria, questa unità comprendeva  il Personale di Comando del Battaglione, un Tenente-colonnello, il suo Ufficiale Esecutivo e molti altri specialisti.

Quartier Generale di compagnia - cuochi, impiegati e armieri. E’ stata menzionata anche una “Sezione Mensa” che includeva tutti i cuochi del Battaglione.  Furono inseriti anche tre Bazooka non ancora allocati.

Sezione del Quartier Generale - i vari Sottufficiali e uomini che operarono con il Personale del Battaglione.

Sezione Approvvigionamenti - una versione ridotta della “Munizioni & Plotone di Ricognizione” fondata nella Fanteria, solo una Squadra sotto un Sergente.

Plotone alle comunicazioni - responsabile per i collegamenti del Battaglione con le altre unità.  L'Ufficiale delle Comunicazioni era, curiosamente, elencato fra i membri del Quartier Generale di Compagnia.   

Plotone alle mitragliatrici leggere - questa unità era divisa in due Sezioni, ciascuna serviva quattro M1919A4 Browning mitragliatrici leggere.  Nessuna mitragliatrice pesante fu stanziata al Battaglione e gli artiglieri hanno dovuto lottare per provvedere lo stesso livello di appoggio comele M1917 nel Battaglione di Fanteria.  Il Plotone schierò anche tre Bazooka per difesa.

Plotone ai mortai - una versione a forza ridotta rispetto alla Fanteria, con solamente quattro mortai da 81 mm .  Come il Plotone alle mitragliatrici, aveva tre Bazooka.


La Compagnia di Fucilieri - era fra le Compagnie di Fucilieri che i Reparti di paracadutisti cominciarono ad  aggiungere il loro tocco unico.  La Squadra di Fucilieri rimase tuttavia al suo centro.

La Squadra di dodici uomini mantenne l’apparenza generale del modello della Fanteria.  Un Sergente e Caporale comandarono, promossi a Staff Sergeant come Leader della Squadra e Sergente come assistente entro 1944.  Un artigliere, caricatore e portatore della munizioni serviva la squadra con armi automatiche, mentre cinque Fucilieri e due esploratori provvedevano alle effettive baionette.  La differenza delle loro armi era notevole.  L'arma automatica era l’ M1919A4/6 Browning mitragliatrice leggera.  Mentre un carico molto più pesante che il BAR provvedeva a una buona quantità di potenza di fuoco, qualche cosa che i Reparti di paracadutisti realmente necessitavano.  L'artigliere e il caricatore, furono dotati di una Carabina dal 1944 che sostituiva le  precedenti pistole. Sulla carta, tutti gli altri uomini avevano il Fucile M1, comunque in pratica non sempre ara così.  Quando il Reparto di paracadutisti era stato formato, ciascuno uomo fu dotato di una Pistola Colt Automatica allo stesso modo delle prime truppe aviotrasportate Tedesche che avevano una Luger o Walther.  Questa pratica fu rescissa più tardi, comunque più uomini tentarono di tenersi l’arma.  I Paracadutisti erano anche noti per completare privatamente il loro armamento con l’acquisito di Colt .45 e rivoltelle per usarle se e quando loro fossero separati dal loro fucile.  Presto il problema della dotazione di fucili mitragliatori fu risolto, ciascun Leader di Squadra di Fucilieri e di Mortaio, Sergente di Compagnia e di Plotone furono così armati.  Di nuovo, questo fu ridotto alle solite sei armi ' non allocate ' di una compagnia di Fanteria durante 1944,le Carabine che sostituiscono apparentemente le armi dei Sottufficiali, ma nella realtà per molto fu in uso.  

Le due o tre Squadre servivano sotto il Quartier Generale di Plotone .  Ciascun Quartier Generale aveva due Ufficiali, un Tenente e Sotto Tenente, inteso a ridurre il rischio di un Plotone sparso che è separato dal suo comandante.  Erano aiutati da un Sergente di Plotone, Sergente Guida e tre messaggeri, uno operava alla radio.  C’era anche l’arma di Plotone, ciascuno Plotone di Fucilieri includeva una Squadra di sei uomini al Mortaio che serviva un singolo pezzo da 60 mm.  Qui l'intenzione era di nuovo Fucili M1 per tutti, escluso i due Ufficiali che portavano Carabine, e un fucile mitragliatore per il Sergente di Plotone.  La realtà era probabilmente di nuovo piuttosto varia.

Ciascuno Plotone aveva anche accesso a molte armi di appoggio non allocate, in testa a queste era il Bazooka.  Quando il Plotone operò con due Squadre di Fucilieri, c'era una mitragliatrice leggera Browning disponibile che poteva essere schierata quando necessario.  Questo diede al Battaglione quarantaquattro armi e permise a ciascuna Squadra di Fucilieri di raddoppiare la sua potenza di fuoco. Durante il 1944 questo fu ridotto a trentacinque, quando le armi non allocate furono cancellate e la terza squadra confermata.  A questo tempo, la Compagnia ricevette nove Fucili Automatici Browning (BAR), apparentemente inteso a sostituire gli M1919 ma più probabilmente usati insieme a loro.  

IlQuartier Generale di compagnia trattenne i ruoli soliti di comando e amministrazione di supporto.  Mantennero i sei fucili mitragliatori menzionati sopra di e anche aggiunsero una quarto Bazooka alla Compagnia.


Sommario

Il Battaglione di Paracadutisti ha goduto gli stessi benefici e limitazioni di unità aviotrasportate. di Il cameratismo creato facendo parte  di un'unità completamente volontaria di un esercito di leva e la mancanza di armi pesanti ebbe bisogno di combattere in azione. Questo secondo fatto fu supervisionato in modo crescente dall’ alto comando verso la fine della guerra, come le Divisioni Aviotrasportate furono schierate come Fanteria in linea, nonostante il loro svantaggio in potenza di fuoco in supporto alla scarsità di truppe.