Il Battaglione Corazzato degli Stati Uniti

L'Esercito degli Stati Uniti, seguendo una brevissima e giovane organizzazione, stabilì una formazione di base nel 1943 che fu adottata fino alla fine in Europa.  Era una semplice, ma potente unità, e fu usata da Battaglioni indipendenti e da quelli che servivano in Divisioni Corazzate.

Il Battaglione Corazzato, dal 1943 al 1945

Quartier generale di battaglione

Quartier generale di Compagnia

Compagnia del Quartier generale

Sezione Munizioni, Mensa & Approvvigionamenti

Sezione manutenzione

Plotone di ricognizione

Plotone al mortaio

Plotone mitraglieri di assalto

Compagnia Servizi

Quartier generale di Compagnia, Manutenzione e Sezione AM & S , più Plotone Trasporto, Plotone Manutenzione e la Sezione Amministrativa.

Compagnia Carri armati leggeri

Quartier generale di Compagnia, con AM  & S e Sezione Manutenzione

Tre Plotoni di carri armati leggeri, ciascuno composto 5 Carri armati

Tre Compagnie di Carri armati medi, ciascuno composto di;

Quartier generale di Compagnia, con AM & S e Sezione Manutenzione

Tre Plotoni di Carri armati medi, ciascuno composto di 5 Carri armati

Punti di nota

L'intenzione era di fare il Battaglione Corazzato e il Battaglione di Fanteria Corazzato  intercambiabili il più possibile.  C'è piccolo punto nel coprire due volte lo stesso terreno, così dove la descrizione combina con le pagine della Fanteria Corazzata, per favore riferisti e queste ultime.

Prima, i Carri armati erano organizzati in Reggimenti, ognuno con un Battaglione di carri leggeri e due medi.  Questa configurazione fu conservata dalla 2a e 3a Divisione Corazzata.  Non ne ho mai avuto un conto particolareggiato, ma sono informato con sicurezza che il Battaglione Medio era molto simile eccetto che non c'era la Compagnia Leggera. Similmente, i Battaglioni Leggeri erano simili ai Medi, con l'importante eccezione che loro non avevano 105 mm in appoggio ai Carri armati, erano invece utilizzati dei cannoni da 75 mm.

Gli elementi del Battaglione

Quartier generale di battaglione - come il Battaglione di Fanteria Corazzato, ma con l'aggiunta di due Sherman per il comandante e il suo secondo. I Battaglioni  leggeri avevano tre M3 o M5.

Plotone della ricognizione - come Fanteria Corazzata

Plotone al mortaio - come Fanteria Corazzata

Plotone armato di assalto - come Fanteria Corazzata, ma molto importante, il Plotone aveva tre M4 Shermans che montavano l' Obice da 105 mm, al contrario dell'M8 della fanteria.  Questi sembrano essere apparsi tuttavia nel Battaglione Leggero.

Compagnia Carri armati - sia la Compagnia leggera che media avevano la stessa organizzazione.

Ognuno dei tre Plotoni si componeva di cinque carri armati del tipo più attinente, il carro armato leggero M5  o l' M4 Sherman.  Il Quartier generale di Compagnia  aggiunse due carri armati per il comandante e il suo secondo.  C'è della confusione sul problema dei carri armati d'appoggio vicino al Quartier generale della Compagnia Media.  Come menzionato sopra, c'era un Plotone dedicato con Sherman armato con obice. Comunque, ciascuna Compagnia Media aveva anche un appoggio vicino di carri. Alcune fonti suggeriscono che questa macchina fu aggiunta solamente verso la fine della guerra, mentre altre dicono che questo fosse un carro supplementare che portava la forza a due.  Ho visto ultimamente comunque, della documentazione che mi porta alla conclusione che l'extra 105 mm fu aggiunto davvero al Battaglione di Fanteria Corazzata .  Non è tuttavia così certo.

Tipi di Carri Armati

L'Esercito degli Stati Uniti schierò solamente una manciata di  modelli ' di base 'durante la guerra, ma crebbero in un ordine confuso di sub-varianti.  Come con gli inglesi, questa è solamente una breve guida.  Stranamente, i nomi erano tutti applicati dagli inglesi quando i veicoli furono adottati per il loro servizio, e sono tutti nomi di famosi Generali Americani.

Carri Leggeri

I primi M3 e i successivi  M5 Stuart (da JEB Stuart, il leader della Cavalleria Confederata) era carri armati leggeri nel vero senso della parola.  Loro furono armati con un cannone da 37 mm.  In combattimento erano utilizzati meglio nel ruolo della ricognizione ed erano completamente inadatti per impegnare i carri nemici .  Gli M3 furono usati estesamente dagli inglesi in Africa del Nord che perdonò le sue deficienze a causa della sua affidabilità meccanica. Gli M5 divennero il puntello per l'Esercito Americano in Europa, anche nell'Estremo Oriente e Pacifico.

Verso la fine in Europa, arrivarono i nuovi M24 Chaffee. Questa era una macchina piccola e straordinaria che avrebbe onorato qualsiasi unità come un carro medio.  Montava un cannone da 75 mm, ed è stato un salto notevole di qualità per quegli uomini che avevano servito nello stretto Stuart. Una manciata servì con gli inglesi che gli diedero il suo nome. 

Carri Medi

Gli americani capirono rapidamente che il cannone da 37 mm  montato sull' M3 Stuart era obsoleto, e progettarono di montare un 75 mm sul loro carro medio.  Sfortunatamente, l'industria degli Stati Uniti non era in grado di produrre una torretta montante un arma da 75 mm, e così apparve uno straordinario compromesso.  L' M3 Medio montava un cannone da 37 mm sulla sua piccola torretta, con un potente cannone da 75 da mm sulla corazza anteriore. Aveva un traverso limitato.  Il carro entrò in servizio con l'Esercito degli Stati Uniti, ma molto più con gli inglesi in Nord Africa.  L'originale Grant  e più tardi il Lee diede alle truppe britanniche il loro primo assaggio di un 75 mm  come arma principale, e prese completamente di sorpresa l'Afrika Korps .  Nessuna nazione adottò il carro in Europa come un'arma principale, ma servì un particolare nell'Estremo Oriente.

Fu sostituito dal leggendario M4 Sherman  che divenne il punto di forza dei carri alleati occidentali dal 1943 in avanti.  Era insieme una benedizione e una maledizione. La benedizione venne dalla semplicità di costruzione della macchina che lo portò letteralmente alla produzione linea.  Quando fronteggiò per la prima volta i Panzer in Africa del Nord era una rivelazione, con una miscela meravigliosa di velocità, mobilità e potenza di fuoco.  Il cannone da 75 mm non era efficace contro i Pnther e i Tiger eccetto col tiro a corto raggio. Una grande quantità era stata investita tuttavia nello Sherman, e non c'erano alternative. Si guadagnarono il nomignolo di Ronsons - in un primo tempo.  L'armamento venne aumentato  con l'adozione di un cannone da 76 mm che apparve probabilmente nel Settembre 1944. Furono completamente ridisegnate le sospensioni.  Ma la vulnerabilità del carro non  fu mai presa in considerazione adeguatamente, e ci sono molte foto di Sherman con appesi sacchetti di sabbia, ruote di ricambio stradali e qualsiasi altro oggetto che potesse fermare un colpo da 88 mm.   

L'Esercito degli Stati Uniti dovette inviare tutti suoi carri attraversando gli oceani per consegnarli.  Questo voleva dire che non presero mai seriamente in considerazione i carri pesanti.  Il Tiger e il King Tiger resero necessario un ripensamento.  Nel 1945,apparve l' M26 Pershing , molto protetto e montante un superbo cannone da 90 mm.  Ebbe un minimo impatto a quel punto, ma deve essere stato bello incontrare un Tiger a parità di potenza dopo avere avuto un così lungo periodo di inferiorità. 

Sommario

L'Esercito degli Stati Uniti basò l'uso di unità corazzate in numero elevato. Furono progettate per essere unità veloci e penetranti, conducendo l'avanzata seguite dalla fanteria.  Non accadde quasi mai così, ma quando sorse l'opportunità  per la carica di cavalleria vecchio stile i carri ne approfittarono.  Come la controparte britannica, loro soffrirono un attrito terribile  nei loro veicoli comparatamente leggeri.  Le perdite erano così grandi da cambiare la tabella organizzativa adottata nel 1944.  Ciascuna Compagnia Media perse quattro carri, uno per ognuno dei tre Plotoni e Quartier generale di Compagnia .  Negli ultimi mesi della guerra, le Divisioni Corazzate andarono a fondo nella Germania Nazista, ma avevano viaggiato a lungo, su letali e tortuose strade per arrivare lì.